La quarta rivoluzione industriale

L’espressione Industria 4.0 è collegata alla cosiddetta “quarta rivoluzione industriale”. Resa possibile dalla disponibilità di sensori e di connessioni wireless a basso costo, questa nuova rivoluzione industriale si associa a un impiego sempre più pervasivo di dati e informazioni, di tecnologie computazionali e di analisi dei dati, di nuovi materiali, componenti e sistemi totalmente digitalizzati e connessi (Internet of Things and machines).

box-qubes

Industria 4.0 richiede soluzioni tecnologiche per:

  • ottimizzare i processi produttivi
  • supportare i processi di automazione industriale
  • favorire la collaborazione produttiva tra imprese attraverso tecniche avanzate di pianificazione distribuita, gestione integrata della logistica in rete e interoperabilità dei sistemi informativi.

I nuovi processi produttivi si basano in particolare su:

  • tecnologie di produzione di prodotti realizzati con nuovi materiali
  • meccatronica
  • robotica
  • utilizzo di tecnologie ICT avanzate per la virtualizzazione dei processi di trasformazione
  • sistemi per la valorizzazione delle persone nelle fabbriche.
soluzioni-solide-e-scalabili

Il Piano nazionale

I principali paesi industrializzati si sono già attivati a supporto dei settori industriali nazionali in modo da cogliere appieno quest’opportunità. L’Italia ha sviluppato un “Piano nazionale Industria 4.0 2017-2020” che prevede misure concrete in base a tre principali linee guida:

  • operare in una logica di neutralità tecnologica
  • intervenire con azioni orizzontali e non verticali o settoriali
  • agire su fattori abilitanti.
    Le direttrici strategiche sono quattro:
  • Investimenti innovativi:
  • stimolare l’investimento privato nell’adozione delle tecnologie abilitanti dell’Industria 4.0 e aumentare la spese in ricerca, sviluppo e innovazione Infrastrutture abilitanti: assicurare adeguate infrastrutture di rete, garantire la sicurezza e la protezione dei dati, collaborare alla definizione di standard di interoperabilità internazionali
  • Competenze e Ricerca: creare competenze e stimolare la ricerca mediante percorsi formativi ad hoc
  • Awareness e Governance: diffondere la conoscenza, il potenziale e le applicazioni delle tecnologie Industria 4.0 e garantire una governance pubblico-privata per il raggiungimento degli obiettivi prefissati.

Il piano punta a mobilitare nel 2017 investimenti privati aggiuntivi per 10 miliardi, 11,3 miliardi di spesa privata in ricerca, sviluppo e innovazione con focus sulle tecnologie dell’Industria 4.0, più 2,6 miliardi di euro per gli investimenti privati early stage. Il provvedimento propone un mix di incentivi fiscali, sostegno al venture capital, diffusione della banda ultralarga, formazione dalle scuole all’università con lo scopo ultimo di favorire e incentivare le imprese ad adeguarsi e aderire pienamente alla quarta rivoluzione industriale.

Scarica la guida gratuita

L’Italia è un grande Paese industriale. Il Piano Industria 4.0 è una grande occasione per tutte le aziende che vogliono cogliere le opportunità legate alla quarta rivoluzione.

Qual è il ruolo di Qubes nell’industria 4.0?

La fabbrica del futuro passa per la fabbrica connessa. Con Qubes potrete razionalizzare gli scambi tra le vostre apparecchiature di produzione, gli strumenti (IoT), gli operatori e l’informatica di gestione attorno ad un solo e unico sistema di monitoraggio delle attività di produzione.

Connettere le vostre apparecchiature

La soluzione Qubes rappresenta una soluzione semplice e innovativa per connettere le vostre macchine. Basta aggiungere un modulo digitale I/O o connettersi a un sistema di supervisione oppure ancora a un PLC utilizzando le numerose soluzioni proposte da Qubes.
A partire dai vostri dati, la soluzione Qubes vi fornisce indicatori di performance delle macchine: tasso di disponibilità, tasso di non conformità, TRS, comunicando anche con le attrezzature di produzione (cadenza, programma macchina, segnale luminoso).

Analisi dei dati e dei Big Data per il miglioramento continuo

Tutti i dati raccolti sul campo dalla soluzione Qubes sono utilizzati per diversi scopi: allarmi in tempo reale sulle derive di processo, indicatori SPC (Statistical Process Control), manutenzione predittiva, o storico dei dati (con la soluzione Qubes o software di terze parti).
Le vostre analisi diventano più precise e potranno quindi trasmettere informazioni davvero interpretabili e utilizzabili.

big-data
big-data-industriali

La strada verso i Big Data industriali

Aggregando tutti i dati raccolti durante le operazioni di produzione, Qubes vi consente di modellizzare le vostre analisi: misure di performance, controlli qualità, parametri macchina utilizzati.

Partecipare a un incontro

Ogni Mattina dalle 9 alle 11, vieni incontrarci e parliamo del tuo Progetto :
6 marzo, Torino7 marzo, Milano8 marzo, Parma9 marzo, Roma